Dipingi con l’ombra: Gene Roddenberry’s Andromeda

Dal momento che – evidentemente – non sono sufficientemente impegnata, ho deciso di dedicarmi ad una nuova attività: la chiamerò “Dipingi con l’ombra“.
Sono sicura che questa cosa… tecnica, potremmo dire… ha un nome ben preciso e decisamente migliore di “Dipingi con l’ombra”, ma dal momento che – se esiste – io non lo conosco, continuerò a chiamarlo così.

Cos’è Dipingi con l’ombra?

Quando andavo alle scuole medie, la professoressa di arte ci aveva valutato su un compito un po’ particolare, almeno agli occhi di ragazzini di 12 anni.
Avremmo dovuto prendere una fotografia in cui luci e ombre risultassero particolarmente, farne una fotocopia in bianco e nero, ricalcare i contorni di ciò che riuscivamo a vedere in controluce e riempire di china gli spazi neri. Il risultato era bello.

Dunque, in realtà, avendo qualche anno in più di 12, ti trovi a scoprire cose mai viste, pensate o sperate; ad esempio che non è necessaria tutta quella preparazione: sono sufficienti un paio di occhi ed un pizzico di immaginazione per capire dove stanno le ombre e dove, invece, sta la luce.

Gene Roddenberry’s Andromeda

Chiediamoci ora: cosa sarebbe Gene Roddenberry’s Andromeda?
Una serie TV. Una serie TV che in Italia conosciamo solo io e altre tre persone, probabilmente. Ma che importa? Era straordinaria! C’erano il Capitano Hunt, bloccato sull’orizzonte degli eventi di un buco nero per «un po’ più di trecento anni» sull’astronave Andromeda Ascendent; Beka Valentine, il capitano della nave spaziale Eureka Maru; Seamus Harper, il super genio ingegnere e quant’altro; Rommie, l’avatar di Andromeda creato da Harper; Trance Gemini, la ragazza cambia-colore-quando-le-pare-a-lei-o-quando-viaggia-nel-tempo; più una serie di personaggi vai a vieni.

Metto qui una specie di trailer…

Il mio piano

Ecco cosa farò: ogni giovedì, cominciando da oggi, posterò su tuuuuttissiiiimiiiiiii i social network – e qui – un dipinto per la serie Dipingi con l’ombra; inizierò con i personaggi di Andromeda e quando li avrò finiti, cambierò soggetto… probabilmente (mi conosco) farò anche della miscellanea varia…

Lexa Doig as Rommie (25 agosto 2016)

Veronica Rosazza Prin ha dipinto Lexa Doig nei panni di Rommie, in Gene roddenberry's Andromeda

Curiosità: ovviamente (e mi pare il minimo) ho taggato tu twitter Lexa Doig… Incredibile ma vero: HA APPREZZATO!
Vedete…?

Lexa Doig commenta il suo dipinto realizzato da Veronica Rosazza Prin

Che emozione!!! Sul serio!

Laura Bertram as Trance Gemini (01 settembre 2016)

Laura Bertram as Trance Gemini in Gene Roddenberry's Andromeda, by Veronica Rosazza Prin

Curiosità: incredibile ma vero… anche questo è piaciuto a Lexa Doig! …che l’ha pure ritwittato…!

Lexa Doig ha ritwittato il dipinto di Veronica Rosazza Prin raffigurante l'attrice Laura Bertram

Ok, ok… Io l’ho taggata, è vero. Ma, innanzi tutto, si trattava di una ragione pratica: la stavo nominando… non potevo non farlo! In secondo luogo… Laura Bertram non ha un profilo twitter. Chi avrei dovuto taggare???

Gordon Michael Woolvett as Seamus Harper (08 settembre 2016)

Gordon Michael Woolvett as Seamus Harper in Gene Roddenberry's Andromeda, by Veronica Rosazza Prin

Curiosità: questo dipinto risale a molti anni fa… è il primo che ho fatto in queste modalità. Si può facilmente notare dal tratto pesane, credo…

Keit Hamilton Cobb as Tyr Anasazi (15 settembre 2016)

Keith Hamilton Cobb as tyr Anasazi, by Veronica Rosazza Prin

Alla prossima settimana per un nuovo dipinto!

E, immancabile in chiusura, la fichissima sigla!

 

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page